Home Page
Contatti
 
Cerca in Brindisiweb

 

Chiese - SAN BENEDETTO


Chiesa di San Benedetto. Esterno

La chiesa di San Benedetto fu eretta dai normanni fuori le mura della città tra la fine dell’XI e l'inizio del XII secolo.Fu consacrata a Santa Maria Veterana.
Dell’antico complesso monastico restano, oltre alla chiesa, anche il chiostro ed il campanile, mentre l'annesso convento delle monache benedettine fu ricostruito nel XVIII secolo.

E' un tipico esempio di arte romanica, con cupole in asse sorrette da costoloni a crociera.
L'aspetto originario della chiesa era completamente differente dall’attuale, infatti oltre alla facciata non più visibile, la chiesa presentava un tetto a due spioventi poi occultate dal muro costruito sulla linea di gronda.
Anche l'importante portale (XI sec.), sormontato da un architrave sul quale sono riprodotte scene di caccia, fu smontato e ricostruito sul lato dove spicca attualmente.

L'esterno oggi si presenta con una serie di arcate cieche con piccole monofore con la cella campanaria, sulla relativa torre, aperta da trifore e bifore.

L'interno è diviso in tre navate e quattro campate dalle arcate poggianti su colonne, la navata centrale, di ampiezza doppia rispetto le laterali, ha la campata con crociere cupolate.

Di grande interesse il suo chiostro medioevale, sul quale si affacciava sui tre lati l’originale monastero delle Benedettine. Le colonnette marmoree sono sormontate da capitelli decorati da motivi floreali e da animali addossati. Su una parete laterale vi sono tracce di un interessante affresco del XIII secolo.

Nel locale adiacente la chiesa, oggi adibito a sezione del Museo Diocesano, si possono ammirare alcune interessanti statue, tra queste la "Madonna della Neve" del XV sec. (scheda), il reliquiario (scheda) e il Presepe Napoletano del '700 (scheda).


Chiesa di San Benedetto. Sezione del Museo Diocesano

Poco distante vi è la chiesetta di S.Anna (scheda), di cui rimane visibile l'architrave esterno, con decorazione simile alla monofora sulla facciata di S.Benedetto, mentre all'interno esistono degli affreschi attribuiti a Rinaldo da Taranto (1304).

Non lontano anche l'ex Ospedale di San Martino, attivo dal 1218, cui era annessa l'omonima chiesa. Nell'area cimiteriale furono sepolte le vittime della peste del 1227, tra cui molti crociati radunati a Brindisi (scheda storica).

Fotogallery - clicca per ingrandire
Portale
principale
Architrave
del portale
Interno
(cupole)
Capitello
colonna interna
Chiostro
Chiostro
Affresco
nel chiostro
Capitello colonna del chiostro
Ospedale di
San Martino
VIDEO
Il Chiostro della chiesa
di San Benedetto

da "Terre del Salento" (TeleRama)
La Chiesa di San Benedetto
da "Terre del Salento" (TeleRama)
Documenti correlati:
» Scheda descrittiva a cura dell'Uff. Beni Culturali Ecclesiasitici
» L'incendio al monastero di san Benedetto (29 sett. 1694)
La mappa dei Monumenti di Brindisi

Print Friendly and PDF

English version

Brindisi på dansk

Come arrivare e muoversi
 



Partnership

Brindisiweb è un'idea di Giovanni Membola Crediti Copyright Contatti