Home Page
Contatti
 
Cerca in Brindisiweb

 


Gusti & Sapori - VINI E CANTINE

Brindisi, terra ricca e baciata dal sole, che sa produrre grandi vini.
Le caratteristiche del terreno e la sua esposizione particolarmente favorevole, accompagnata dal clima mite e ideale, fanno di questo territorio uno dei luoghi a grande vocazione agricola e vitivinicola in particolare.

La viticoltura brindisina ha origini antichissime: le prime produzioni risalirebbero addirittura alla civiltà micenea, tramandata nei secoli con i Greci e i Romani, fino ad arrivare alle attuali produzioni di qualità, ottenute grazie a produttori attenti e preparati. Numerose testimonianze, risalenti proprio al periodo romano, quando Brindisi era il centro più importante del Mediterraneo per commercio di vino ed olio, confermano che il vino qui prodotto era ricercato e apprezzato in gran parte dell'Impero e che le preziose anfore, qui realizzate nelle fornaci di Apani e Giancola, venivano imbarcate numerosissime nel porto pugliese.
Il vino proveniente da Brindisi è stato trovato persino nelle cantine di Erode il Grande.

Scheda sulla produzione di anfore nelle fornaci di Apani e Giancola in età romana.

Vite di Negroamaro coltivata ad Alberello PuglieseI vitigni autoctoni della zona sono principalemente quelli di Negroamaro e Malvasia Nera di Brindisi, coltivate su piante tipiche aventi forme contorte e nodose, il famoso alberello pugliese (foto a lato).
Altri vigneti tradizionali sono il Susumaniello, il Primitivo, l'Aleatico, la Malvasia Bianca e l'ottavianello sulle colline a nord della provincia. Accanto a questi si sono affermati da anni il Sangiovese, il Montepulciano, il Bombino bianco, il Cabernet Sauvignon, lo Chardonnay, il Pinot bianco e il Sauvignon.
La meccanizzazione delle operazioni colturali sta portanto i nuovi impianti verso forme di allevamento "a spalliera" (cordone speronato), una sorta di alberello reimpostato che però non ha modificato i suoi standard produttivi (circa 100 q.li di uve / ha) e di qualità.

I vini prodotti esclusivamente da uve raccolte su vitigni di Negroamaro e Malvasia Nera sono a Denominazione d'Origine Controllata e comprendono il "Brindisi Rosso", "Brindisi Rosso Riserva" e "Brindisi Rosato".

Documenti correlati
» Le ricette tipiche del territorio
» Prodotti tipici del territorio
» Cosa mangiare, consigli gastronomici
Cantine locali:
» Tenute Rubino - Via Enrico Fermi, 50 Brindisi (web)
» Botrugno
- Via Arcione, 1 Brindisi
» Cantine Brancasi - Strada Pilella, 48, Brindisi
» Cantine Risveglio Agricolo
- Contrada Torre Mozza - SS7 km 5700, Brindisi (web)

 

« Indietro

English version

Brindisi på dansk

Come arrivare e muoversi
 



Partnership

Brindisiweb è un'idea di Giovanni Membola Crediti Copyright Contatti