Home Page
Contatti
 
Cerca in Brindisiweb

 


Gusti & Sapori - LE RICETTE TIPICHE

Fritte

Ingredienti:
1kg. di farina 00, 1 cucchiaio colmo di sale, 1 cucchiaio colmo di zucchero, 3 cucchiai di olio extra vergine di oliva, 1 di lievito di birra, 3 cucchiai di vino bianco, 4 mozzarelle grandi, 250 gr. di pomodori pelati, rigano q. b. Olive verdi, Olio per frittura (e.v.o. o semi di arachidi)

Procedimento:
Disponete la farina a fontana sulla spianatoia, aggiungere lo zucchero, l'olio extravergine di oliva, il vino,il sale e il lievito sciolto in due bicchieri di acqua tiepida. Impastate bene ed aggiungete acqua tiepida fino ad ottenere un impasto piuttosto morbido ed elastico. Formate un panetto, copritelo con un panno umido e lasciatelo lievitare. A lievitazione ultimata, prendete il panetto, lavoratelo ancora un attimo e da esso ricavate delle palline della grandezza di una piccolo mandarino. Ricopritele con un panno umido e lasciate lievitare per ancora un po’ di tempo. Nel frattempo, preparate in una ciotola i pelati spezzettati e la mozzarella tagliata a pezzettini; salate leggermente e se vi gusta aggiungete un po’ di origano. Ricavate dalle palline di pasta lievitata dei dischi di circa 15 cm di diametro. Sistemate al centro il composto di mozzarella e pomodoro pelato sgocciolato ed un oliva. Richiudete quindi il disco a mezzaluna che avrete cura di sigillare bene, schiacciando il bordo al fine di evitare fuoriuscita di liquido durante la successiva fase di frittura. Friggete quindi in abbondante olio extravergine di oliva o di semi di arachidi molto caldo, girando i panzerotti fino a che diventano dorati. Serviteli molto caldi facendo attenzione a non scottarvi con il ripieno. Il ripieno è quello tradizionale, può però prevedere delle varianti o aggiunte tipo prosciutto cotto a quello tradizionale o sostituire la mozzarella con del tonno, capperi e acciuga.

Ricetta offerta da Salvatore Leo

« Indietro

English version

Brindisi på dansk

Come arrivare e muoversi
 



Partnership

Brindisiweb è un'idea di Giovanni Membola Crediti Copyright Contatti