Home Page
Contatti
 
Cerca in Brindisiweb

 

Versi Dialettali - POESIE

A Brindisi mia
di Alfredo Galasso

Aggi’a cantà pi te, Brindisi mia,
la canzona chiù bella e totta amori,
ca sienti forti la passioni mia
ca m’ardi pi te, bedda ntra lu cori.

vulì a ti cantu frasi scanusciuti
ca sulu sannu tì li nammurati
e a facci a te cu critu: vita e saluti
ca si bedda ntra tutti li citati

lu sa ca iu ti vogghiu tanta beni,
pi lu puertu sicuru, pi lu mari,
addò tutti li nuetti li sireni
sott’a la luna usunu cantari

pi li femmini beddi, li carosi,
pi la genti bona e curtesi,
pi li campagni ricchi e ginirosi,
pi tanta monumenti e pi li chiesi.

Ti vogghiu beni pircè qua so natu,
li primi passi qua l’aggiu mintuti,
qua la mugghieri ci m’aggiu spusatu
reggina e di buntati e di virtuti

sott’a sta terra, tutti l’antinati,
nziemi cu lu tata e la mamma mia,
Tina mia bedda e undici frati
qua stannu tutti a bona compagnia.

Po’ quando rriva l’ora, quando mueru
quando stu mundu aggiu bandunatu,
sott’a la terra ti stu cimiteru,
insiemi a tutti loru vogghiu pricatu.

 
Print Friendly and PDF

English version

Brindisi på dansk

Come arrivare e muoversi
 



Partnership

Brindisiweb è un'idea di Giovanni Membola Crediti Copyright Contatti