Home Page
Contatti
 
Cerca in Brindisiweb

 

LIBRI E GUIDE

VIA MAESTRA
Autori vari

Dettagli del libro
Titolo:
Via Maestra

Autore:
Adrena,M. Bombacigno, A. Caputo, N. Cavalera, A.De Carlo, C.De Stasio, M.Gallo, M.R. Greco, S.Lamonica, U. Libardo, C. Nubile, P.Petrosillo, M.Pica, S. Sabato, M.Tardio

Editore:
Hobos Edizioni

Anno di edizione: 2011

Pagine

Isbn:

Prezzo di copertina:

La "VIA MAESTRA", scrivono Clara Nubile e Michele Bombacigno nella introduzione dell'antologia, perché "In un gioco di ombraluce e intime penombre, in una dimensione temporale di confine, dove i futuri anteriori mutano nei nostri futuri possibili, e i passati addomesticati sono oasi in uno sterminato deserto che chiamiamo presente. Ombra di
quel che fu, Brindisi: città di "zucchero azzurro" e "viola d'oblio" nelle visioni bodiniane, oggi s'incarna in una strada di carta, un insieme di ricordi, cemento e mani che accompagnano ogni nostra parola, scandita dall'amore e dalla memoria. Via Maestra – quella che oggi si chiama "corso" – era l'antica via che partiva da porta Napoli (ora detta porta Mesagne) e si dipanava fino al mare, spaccando in due la città lungo un percorso attualmente contrassegnato da tre diversi toponimi, uno in prosecuzione dell'altro: via Carmine, Via Ferrante Fornari, via Filomeno Consiglio. Quella era la via che conduceva al mare, quella da seguire. L'unica possibile. La via per l'acqua, le partenze, le navi, le speranze e l'altrove. Quella strada marina che percorrevano i romani, e tutti quelli venuti dopo di loro. E anche questi racconti, come tanti piccoli sassi, percorrono, segnandola, quell'antica via, chiamata ancora Maestra dai vecchi rugosi, custodi di storie, segreti e anche di questa nostra luce così corporea e particolare. Questa luce "come carne cruda" che ci attende a ogni risveglio, o ritorno."

« Indietro

English version

Brindisi på dansk

Come arrivare e muoversi
 



Partnership

Brindisiweb è un'idea di Giovanni Membola Crediti Copyright Contatti