Home Page
Contatti
 
Cerca in Brindisiweb

 

LIBRI E GUIDE

TRACCE
di Marco Martinese

Dettagli del libro
Titolo: Tracce
Autore: Marco Martinese
Editore: Hobos Ed.
Anno di edizione: 2011
Pagine 177
Prezzo di copertina: 12,00 euro

Punti vendita: Biblioteca De Leo (piazza Duomo), edicola Brinda Paper (via Lata), edicola-libreria Pezzuto (via Aniene), chiosco Seven (via Sicilia), cartolibreria di Floriana Pierri (rione Casale)

Recenzione di Katiuscia Di Rocco

E’ una sfida scrivere con metodologia della storia locale applicata alla valorizzazione del territorio e perché no anche al turismo. Significherebbe mettere insieme un ambito puramente speculatico con obbiettivi e motivazioni più pratiche in relazione con la ridefinizione del ruolo strategico della dimensione locale in un quadro complessivo di sviluppo.
In quest’ottica il primo libro di Marco Martinese (Tracce. Avi assai ca’ no ti viti cu la vagnona???, Brindisi 2011, 177 pagine, € 12,00) appare immediato ma non limitato, è come un luogo dove ritrovare certezze, di fronte alla complessità delle dinamiche globali ed europee che si impongono ai nostri giorni. La “riscoperta” di tradizioni, “confini” e microidentità può presentarsi come una prospettiva di arroccamento e di difesa, se non di fuga, rispetto alle trasformazioni generali in corso.
In realtà, proprio il territorio, con le sue svariate identità è al centro dei mutamenti più profondi, che rendono necessaria una riprogettazione della sua organizzazione complessiva e del suo modo di porsi nei confronti delle realtà che gli sono esterne.
I contesti più grandi si stanno sgretolando, ed in ciò il libro di Marco Martinese pone una “traccia” da seguire per non perdersi. Quel suo insieme di racconti realmente accaduti va scoperto ed esplorato attraverso esempi, differenze, variazioni e particolarità, un pezzo alla volta e un racconto dopo l’altro. In un mondo in frammenti come il nostro è proprio a questi frammenti che dobbiamo prestare attenzione.
Con la sua consueta passione e con l’aiuto di fotografie rare di vari archivi privati l’autore ricorda e descrive i luoghi come i brindisini li hanno sempre percepiti e come il linguaggio, il modo di comportarsi sia proprio di una “brindisinità”. Così la Storia “vera” di Brindisi capitale del Regno del Sud, lo sport, la politica scorrono attraverso i ricordi che proseguono per le piazze e le vie della città. Storia e ricordi si intrecciano mirabilmente con la romantica nostalgia e consapevolezza di appartenere ad una città che ha dato molto ai brindisini e che forse è ora che i brindisini restituiscano almeno in parte.
Il libro non presenta né modelli codificati né tantomeno una campionatura esaustiva, ma piuttosto alcuni “casi” rappresentativi, sui quali è possibile impostare una riflessione in vista di passaggi successivi. I racconti che vivono all’interno del libro vogliono essere dei contributi all’interno di un work in progress attuato con un ampio e diversificato sforzo corale rappresentato da vari soggetti tutti legati ad un modo identico di appartenere alla città.

« Indietro

English version

Brindisi på dansk

Come arrivare e muoversi
 



Partnership

Brindisiweb è un'idea di Giovanni Membola Crediti Copyright Contatti