Home Page
Contatti
 
Cerca in Brindisiweb

 

LIBRI E GUIDE

ESTATE… PROTEZIONE ZERO
di Ilaria Solazzo

Dettagli del libro
Titolo: Estate… protezione zero
Autore: Ilaria Solazzo
Genere: romanzo
Anno di edizione: giugno 2011
Isbn: 978-88-906220
Pagine: 168
Editore: Hilary y Walter
Costo: 13 euro

Prefazione di Giulio Casale
Ad ogni azione corrisponde una reazione. “Estate… protezione zero” è proprio questo: è la storia dei cambiamenti avvenuti in seguito ad un incontro.
La protagonista del romanzo è Isabella, una ragazza cresciuta nel rispetto di principi fondamentali come la famiglia, la fede, il lavoro, l’onestà, l’integrità morale e l’affidabilità. Ognuna di queste qualità rappresenta ormai, più che la normalità, un valore aggiunto. Averle tutte è un tesoro raro e prezioso. Ma la protagonista non si ferma ad ammirarsi, va avanti con l’orgoglio di chi conosce il proprio valore e lo spende anche per gli altri. Ma anche con tutte le paure di una ragazza che guarda al proprio futuro con fiducia, curiosità e molta paura. Come molte sue coetanee, anche lei ha vissuto i dolori per i primi amori delusi o i disinganni delle false amicizie, ma ha sempre avuto il buon senso di non abbattersi, rendendosi conto che a volte le esperienze negative hanno anch’esse un valore, diventando essenziali per sviluppare il proprio percorso di crescita.
In una realtà, come quella adolescenziale, in cui tutto è lecito pur di essere ribelli contro il sistema e si fa qualsiasi cosa per farsi notare, Isabella recita la sua parte consapevole di questa realtà e senza la struggente necessità di dimostrare qualcosa. Continua ad essere quindi una ragazza normale, al punto da diventare speciale.
I suoi pensieri controcorrente entrano nei cuori, perché Isabella non ha barriere, sa cosa vuole e sa scegliere per se stessa. Arrivando a scelte coraggiose, come raccontare la prima esperienza in campo sessuale, un tema che un tempo sarebbe stato tabù.
Un giorno Isabella conosce Giulio e tutto cambia. Cambia il suo modo di vedere le cose, di ascoltare i propri sentimenti, di guardare il mondo, di considerare il proprio futuro. Ora tutto può essere guardato con fiducia.
Isabella ci parla delle gioie, delle paure, delle ansie e dei desideri di una giovane donna spaventata dai sentimenti e dal non sapere cosa il futuro abbia riservato per lei; il sogno di vivere un giorno l’amore vero, quello fatto di passione e abitudini, di tenerezza e di scenate di gelosia. Un sogno che forse può diventare realtà.
Nel romanzo si alternano descrizioni di luoghi e di paesaggi, storie e tradizioni di un angolo d’Italia dal sapore antico, emozioni e sentimenti degli abitanti di un campeggio. La quinta scenografica di fronte alla quale i protagonisti si muovono, Torre Rinalda, il Salento, la Puglia in generale, ammanta il racconto di colori vivaci, di suoni, odori che rendono la storia di Isabella e Giulio la stessa vissuta da ognuno di noi. In loro ritroviamo molte delle nostre prime esperienze, quando tutto era vissuto con una forza che travolge o una passione che consuma. Soprattutto l’amore.
Il modo migliore per introdurre il lettore al romanzo è riassunto nelle parole stesse di Isabella: “Quando uno meno se lo aspetta, la vita offrirà nuove stagioni. Non bisogna avere fretta, non bisogna volere tutto e subito, perché quanto sognato può avverarsi dopo un giorno o dopo anni, ma è proprio quando le cose ci accadono abbastanza presto che bisogna tenersi pronti e stare attenti poiché a volte la poca esperienza, l’equilibrio personale non ancora maturo, rischiano di spezzare le ali di ognuno prima ancora di saper volare”.
E’ un libro divertente che si legge tutto d’un fiato.

« Indietro

English version

Brindisi på dansk

Come arrivare e muoversi
 



Partnership

Brindisiweb è un'idea di Giovanni Membola Crediti Copyright Contatti