Home Page
Contatti
 
Cerca in Brindisiweb

 

LIBRI E GUIDE

IL PAESE DOVE NON PASSAVA IL TRENO
di Guido Giampietro

Dettagli del libro
Titolo: Il paese dove non passava il treno
Autore: Guido Giampietro
Editore: Schena Editore
Collana: Le parole per te
Anno di edizione: 2009
Pagine 263
Isbn: 88-8229-613-1
Prezzo di copertina: 15,00 euro

In vendita presso:
- Caffè Libreria Camera a Sud (BR)
- Vendita online: www.schenaeditore.it

Recensione di Angelo Sconosciuto (La Gazzetta del Mezzogiorno del 28.1.2010)
… Dopo la bella prova offerta dalla raccolta di racconti «Sopra il cielo», l’autore, che ha sceneggiato testi teatrali in vernacolo ed ha ottenuto diversi riconoscimenti nazionali per i suoi racconti, torna a convincere con questo romanzo. Il suo narrare resta di lettura piacevole e, sebbene nei ringraziamenti estenda la “responsabilità” dello scritto ad una teoria di amici e di persone care, lo stile di scrittura resta il suo, ben marcatamente legato ad una conoscenza dell’indole umana fuori dall’ordinario: sentimenti resi con un linguaggio accattivante e con un raccontare, nel quale il particolare non è mai ridondante, ma serve ad inquadrare nella mente del lettore ogni tassello narrativo al posto che gli spetta.
Parla delle “inquietudini dell’anima, ma anche delle frivolezze della vita”, scrisse la critica del primo libro, notando che un posto considerevole avevano l’amicizia ed “i fremiti di una sana sensualità”, utili entrambi a riportare “alla concretezza dei sentimenti e delle cose semplici di una volta”. E la concretezza dei sentimenti è parte notevole anche de «Il paese dove non passava il treno»; nel quale l’autore è davvero bravo a giocare su più registri, “piegando” anche il vernacolo al sottile gioco dei personaggi, che si stagliano ancor più vivi nella mente del lettore proprio grazie alla sapiente calibratura dei dialoghi e delle descrizioni ambientali.
“Il romanzo, attraverso la delicata storia d’amore tra Tonino e Floriana, finisce per incoraggiare i giovani a guardare al futuro senza perdere di vista le proprie radici”, è stato già scritto di quest’opera di Giampietro che descrive situazioni e sentimenti, come se li avesse espressamente sperimentati. Egli somma idee e modelli consegnatigli da quelli, che egli definisce “co-autori” e, tra questi - il lettore se ne renderà conto pagina dopo pagina - c’è il “generoso Salento” e Brindisi, con le sue luci, i suoi colori e le sue persone. A questi luoghi ed a queste persone, che originano un pianeta di umanità, Giampietro dedica (senza scriverlo) la sua arte: “… anche «se il cielo fosse carta e tutti i mari inchiostro» - scrive - non troverei spazio per annotarvi tutte le emozioni che l’appartenenza a questa terra suscita in me”. Un’autentica dichiarazione d’amore, simile a quella di un uomo che dice alla sua donna di avere un cuore grande, ma incapace di contenerla appieno.

« Indietro

English version

Brindisi på dansk

Come arrivare e muoversi
 



Partnership

Brindisiweb è un'idea di Giovanni Membola Crediti Copyright Contatti