Home Page
Contatti
 
Cerca in Brindisiweb

 


BRINDISIWEB
Notizie e Comunicati Stampa

Carovigno, performance poetica d’autore “Le gocce non sono insignificanti”

“Le gocce non sono insignificanti” è una performance poetica d’autore di e con Daniela Nisi e le musiche originali di Antonello Montemurro: andrà in scena venerdì 26 aprile, ore 20:30, presso il Kantiere Sociale “Peppino Impastato” di Carovigno (ingresso 5 euro – per info e prenotazioni: 329 4451760). Foto di Antonello Montemurro.
SINOSSI:
Si tratta di un percorso sensoriale e poetico della durata di 50 minuti circa, che accompagna lo spettatore nei luoghi dell’inconscio, dell’istinto e del dubbio. E’la scrittura ad agirela scena con un testo originale (italiano, swahili e dialetti meridionali) e l’autrice ne asseconda il flusso, seguendo il ritmo delle emozioni.
La performance sgorga da una ricerca incessante, che parte dalla necessità di esplorare temi cruciali, che ruotano intorno all’essenza, al rapporto con l’altro, le radici, la natura ancestrale, senza trascurare dei richiami alla nostra terra ed a ciò che ne stiamo facendo. Una ricerca questa, centrata sempre più sull’esplorazioneattraverso immagini evocative. Gli oggetti d’uso ordinario sono qui assemblati ed utilizzati in uno scenario extra-ordinario.
Inoltre le musiche dell’artista Antonello Montemurro caratterizzano la performance, segnandone con tocchi essenziali i punti salienti e creando atmosfere originali e suggestive.
“Le gocce non sono insignificanti”, parte dall’urgenza di contatto con il sé e con ciò che ci circonda, senza la pretesa di offrire risposte, ma con l’intento di aprire domande, nuovi spunti di riflessione o differenti punti di vista.
Questo lavoro non si avvale della rielaborazione di fatti realmente accaduti o dell’utilizzo di archetipi, per affrontare viaggi interiori: attraverso una ricerca attenta della parola poetica, dell’azione evocativa e dell’impulso sonoro, si offre allo spettatore il disegno per un percorso individuale.

Brevi note biografiche:
Daniela Nisi, classe ’90, attrice performer, con una specializzazione in scrittura scenica conseguita al Centro Universitario Teatrale di Perugia. Si concentra in particolare sul Teatro Laboratorio di Grotowski e l’Antropologia Teatrale dell’OdinTeatret, lavorando con Maestri come Eugenio Barba, Julia Varley, Roberta Carreri, Roberto Ruggieri, LudwikFlaszen, Jared Mc Neill, Cesare Ronconi ed altri.
Ha collaborato in veste di Tutor in laboratori per bambini, laboratori teatrali per le carceri ed inoltre, anche per lo stesso Stabile dell’Umbria nel nuovo corso d’alta formazione per attori performer.
Negli anni ha partecipato a circa 40 fra eventi e performance sul territorio pugliese e non: in veste d’attrice, performer, autrice o organizzatrice. Di recente, ha lavorato anche per produzioni televisive nazionali.
La sua scelta di vita, passa attraverso esperienze di teatro classico, di figura, di prosa e contemporaneo ed è oggi maturata nella ricerca nelle arti performative come mezzi d’espressione e comunicazione originale di contenuti e di senso.

Antonello Montemurro, classe ’58, musicista, fotografo, counselor gestaltico, inizia sin da giovanissimo come batterista e compositore. Con diverse formazioni pop progressive apre i concerti di PFM, Banco del Mutuo Soccorso, Acqua Fragile, Claudio Lolli, ecc.
Successivamente sceglie il genere ambient, utilizzando percussioni acustiche ed elettroniche, con i Landscape Project insieme ad Amerigo Verardi.
Attualmente si occupa della creazione di colonne sonore per spettacoli teatrali e coreografie..

Comunicato

« Indietro

English version

Brindisi på dansk

Come arrivare e muoversi
 



Partnership

Il mio stato

Brindisiweb è un'idea di Giovanni Membola Crediti Copyright Contatti